Orgoglio Tecnoteam «Una grande partita»
L’esultanza delle giocatrici della Tecnoteam (Foto by Cusa)

Orgoglio Tecnoteam
«Una grande partita»

Il primo storico successo in A2 ha galvanizzato l’ambiente

«Abbiamo giocato una gran partita». Cristiano Mucciolo, allenatore di quell’Albese Volley Como vittorioso per la prima volta nella sua storia in serie A2 domenica scorsa al PalaFrancescucci, si gode i primi tre punti colti contro il Club Italia Crai.

Una gara ben interpretata quella vista a Casnate con Bernate, con una formazione, la sua, desiderosa di vendicare il passo falso all’esordio in Calabria. La cornice, tutt’attorno, era quella tipica della festa. Il resto ce l’hanno messo le ragazze in campo.

Pieno

«ll palazzetto – racconta Mucciolo - era pieno, con un bel pubblico caloroso. Questo ha reso l’atmosfera ancor più bella. Per noi l’importante era muovere la classifica: lo abbiamo fatto con tre punti, l’abbiamo fatto con un 3-0 e, dunque, non posso che essere veramente molto soddisfatto».

In campo s’è vista una squadra quadrata, grintosa, nient’affatto disposta ad arretrare. Belle sensazioni, soprattutto pensando a un campionato nel quale la Tecnoteam ha nella salvezza il suo obiettivo minimo.

Riscatto

«Come si dice in gergo, abbiamo giocato con la bava alla bocca, con la voglia di riscattarci della sconfitta di Soverato. Eravamo coscienti che avevamo giocato una gara abbastanza buona alla prima di campionato e, al contempo, che non eravamo stati bravi in alcune situazioni. Con il Club Italia, invece, abbiamo decisamente migliorato quello che aveva funzionato un pochettino meno in Calabria; abbiamo fatto meno errori, contro una squadra che vive di strappi», prosegue Mucciolo.

I complimenti, come già aveva fatto a caldo il presidente Graziano Crimella, vanno a tutte le ragazze in campo, capaci di interpretare al meglio una sfida meno scontata di quello che il risultato finale ha detto.

«Siamo stati molto bravi. Tatticamente abbiamo giocato come potevamo, perché non avevamo molti dati su cui lavorare. Partite come questa, contro avversari giovani, è fondamentale giocare nel modo che sai piuttosto che guardare agli avversari», sostiene.

Domenica, nel terzo turno di campionato, la Tecnoteam giocherà in trasferta a Talmassons, in provincia di Udine. Davanti alle ragazze di Mucciolo, l’attuale capolista a punteggio pieno, squadra alla vigilia accreditata tra le più forti del girone B di serie A2. «Sarà durissima. Per il momento godiamoci i tre punti e poi penseremo, al Talmassons».


© RIPRODUZIONE RISERVATA