Anche Friuli, Calabria e Sicilia
Che trasferte per la Tecnoteam

Ufficializzato il girone per la prima esperienza di Albese in A2

Anche Friuli, Calabria e Sicilia Che trasferte per la Tecnoteam
La gioia del presidente Graziano Crimella dopo la promozione
(Foto di Cusa)

Due gironi da 11 squadre l’uno. Dieci formazioni dieci da affrontare, un confronto lungo una ventina di match che, alla fine, dirà se la nuova Tecnoteam approntata nel corso dell’estate dal direttore sportivo Gabriele Mozzanica sarà, o meno, all’altezza della nuova categoria.

Dopo quasi 50 anni di storia – il Cs Alba è stato fondato l’11 settembre 1974 – la società sportiva di Albese con Cassano varcherà per la prima volta la porta della pallavolo che conta davvero, con l’approdo in serie A2 frutto della promozione dello scorso anno e la volontà di giocarsela fino in fondo, con l’obiettivo dichiarato di mantenere il posto conquistato sul campo soltanto un paio di mesi fa.

Nel girone B – l’A2 è composta in tutto di 22 squadre – la Tecnoteam se la giocherà contro Lpm Pallavolo Mondovì (Cuneo), Pallavolo Pinerolo (Torino), Volley Soverato (Catanzaro), Polisportiva Libertas Martignacco (Udine), Volley Talmassons (Udine), Club Italia Unione Volley Montecchio Maggiore (Vicenza), Volley Vicenza, Pallavolo Sicilia Catania e Pvt Modica (Ragusa).

Sarà, insomma, un campionato diviso tra Friuli Venezia Giulia e Sicilia, una lunga cavalcata lungo tutto lo Stivale che, come nel solco della categoria, proporrà due gironi che abbracciano l’Italia per la lunga e non, invece, una più comoda (ma forse meno interessante) formula divisa per vicinanza geografica.

Il girone, A, infatti, sarà composto da Volley Millenium Brescia, Helvia Recina Volley Macerata, Marsala Volley (Traoani), Volley Academy Sassuolo (Modena), Omag San Giovanni in Marignano (Rimini), Olimpia Teodora Ravenna, Futura Volley Giovani Busto Arsizio (Varese), Volley Hermaea Olbia, Altino Volley (Chieti), Sporting Club Maccalube Aragona (Agrigento) e Assitec Volleyball Sant’Elia (Frosinone)

Come già annunciato, il campionato inizierà nel fine settimana a cavallo tra sabato 9 e domenica 10 ottobre, assieme al torneo di serie A1. Per vedere i calendari si dovrà attendere ancora qualche settimana, con la prima fase a determinare l’elenco delle formazioni che si giocheranno i playoff per la promozione e quelle che, invece, dovranno mettercela tutta per non affondare negli incontri della Pool Salvezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True