Cominetti promuove la squadra
«Un altro segnale di crescita»

L’allenatore della Pool Libertas Cantù all’indomani del successo contro il Prata in A2.

Cominetti promuove la squadra «Un altro segnale di crescita»
Luciano Cominetti coach della Pool Libertas Cantù.
(Foto di foto Cusa)

Una partita a due facce quella della Pool Libertas Cantù contro i friulani del Prata. «Semplice nelle prime due parti di gara, con i nostri avversari tutto sommato abbastanza arrendevoli»; «da sudare» nel finale, con «qualche peccatuccio di troppo» a portare il terzo e decisivo set fino al 32-30, non senza una punta di pericolo nei momenti più concitati vissuti al Parini.

Al termine della gara di ieri sera, coach Luciano Cominetti è soddisfatto: «Bene, abbiamo messo in mostra un altro segnale di crescita», commenta.

Il pensiero dell’allenatore della Libertas torna subito alle ultime fasi del match, quando i suoi ragazzi non si sono disuniti e, così facendo («sono stati davvero bravi in difesa», dice) hanno fatto loro il parziale e la gara. «Un set così non era facile portarlo a casa. Si è rischiato davvero molto», chiude l’allenatore canturino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True