Il derby sotto l’albero: la Libertas
a Brescia per tornare a correre

Sfida importante per classifica e morale. Oltre a conoscere la posizione per la Coppa Italia servirà a capire le attuali ambizioni dei canturini

Il derby sotto l’albero: la Libertas a Brescia per tornare a correre
Libertas Cantù in campo a Santo Stefano per il campionato di A2
(Foto di Cusa)

Da stabilire, in stretto ordine di priorità, c’è la posizione di ingresso nella Coppa Italia di serie A2.

Il girone di andata del campionato di volley maschile che si chiude a Santo Stefano, infatti, determina l’elenco delle prime otto formazioni in lizza per la coppa, qualificazione che la Pool Libertas ha peraltro raggiunto anzitempo grazie al passo falso della Cave del Sole Lagonegro nel posticipo contro l’Hrk Diana Group Motta di Livenza.

A caccia di motivazioni

Il derby lombardo di domenica a Brescia, però, avrà un’ulteriore funzione: in cassaforte l’accesso alla seconda competizione nazionale, i giocatori di coach Matteo Battocchio saranno chiamati a risalire quante più posizioni possibile in un sol colpo per evitare pericolosi incroci con Agnelli Tipiesse Bergamo e Bcc Castellana Grotte, ossia le attuali prima e seconda della classe.

Il tabellone di coppa, infatti, prevede che la prima al termine dell’andata incontri l’ottava, la seconda la settima, la terza la sesta e la quarta sfidi la quinta.

Per questo motivo, la partita in programma alle 18 di domenica avrà il compito di stabilire quale sarà il destino di Cantù: tra le due attuali terze (Conad Reggio Emilia e Bam Acqua San Bernardo Cuneo, entrambi a 21 punti) e Cantù, che veleggia in settima posizione a quota 18, ci sono soltanto tre punti, con Motta di Livenza a quota 20 e Santa Croce a 19 punti a rappresentare obiettivi tutto sommato alla portata, a patto di vincere contro la Gruppo Consoli McDonald’s per poi sperare in un inciampo di chi sta davanti.

A seconda di come andrà sul campo del centro sportivo San Filippo, dunque, il destino della Coppa Italia sarà più chiaro, con la gara secca per l’accesso alle semifinali in programma il prossimo 6 gennaio e la consapevolezza che, ancorché non fondamentali per la qualificazione, i tre punti di Santo Stefano saranno fondamentali per il cammino di Cantù.

Le new entry bresciane

Come sempre, il derby sarà trasmesso in diretta Youtube sul canale Volleyball World.

Osservati speciali nella squadra di Roberto Zambonardi saranno le ultime new entry: dopo l’arrivo a fine novembre dello schiacciatore Tiziano Mazzone da Siena, è dello scorso 20 dicembre l’approdo a Brescia di un secondo schiacciatore, Fabio Bisi, in arrivo da Vibo Valentia, società di SuperLega.

In uscita, invece, l’ormai ex Stefano Giannotti, in maglia biancoazzurra fino a qualche giorno fa, si è accasato a Macerata, in A3.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True