Libertas, altri tre nuovi negativi C’è uno spiraglio per domenica
Dario Monguzzi (Libertas Cantù) (Foto by Cusa)

Libertas, altri tre nuovi negativi
C’è uno spiraglio per domenica

In casa canturina la situazione sta lentamente tornando alla normalità

Gli ultimi tamponi hanno portato con sé tre nuovi negativi; se a questi aggiungiamo capitan Dario Monguzzi, cui ieri è scaduto il 21° giorno dall’ipotetico contagio, e Federico Mazza, che si è negativizzato nel corso della settimana passata, alla Pool Libertas rimarrebbero soltanto tre positivi al Covid-19 degli otto risultati tali dopo la gara contro Santa Croce. Così fosse, e regolamento alla mano, la partita di domenica a Ortona contro la capolista Sieco Service non dovrebbe essere in discussione.

La trasferta in pullman è già stata programmata nella giornata di sabato; ciò significa che, nei fatti, qualcuno degli ultimi giocatori recuperati potrebbe aggregarsi al gruppo-squadra con soltanto pochi allenamenti alle spalle, condizione che certo preoccupa società e staff perché, così fosse, il rischio di infortunio crescerebbe enormemente.

Coach Matteo Battocchio, alla luce di questi ragionamenti, avrà vita dura nel costruire il sestetto da mandare in campo; tanti i titolari risultati positivi al coronavirus; pochi di loro, come detto, quelli che hanno potuto allenarsi sul campo per mantenere la condizione fisica e la necessaria confidenza con la palla. Ortona, insomma, sarà un banco di prova importante, ammesso che nel mentre non ci siano altre novità a pregiudicare lo svolgimento della partita. Ai tamponi di venerdì il compito di chiudere definitivamente il capitolo, oppure no.


© RIPRODUZIONE RISERVATA