Prima chiamata per la Libertas «Si lavorerà forte fin da subito»
Il tecnico Matteo Battocchio (Foto by Cusa)

Prima chiamata per la Libertas
«Si lavorerà forte fin da subito»

Ieri la cena tra staff e squadra, oggi l’inizio della preparazione per Cantù

Ieri sera, la prima cena tra i giocatori e lo staff. Oggi, invece, il vero e proprio via libera alle danze, con il primo allenamento ufficiale ad aprire ufficialmente la stagione 2021-2022.

E così, subito dopo Ferragosto, la nuova Pool Libertas s’è ritrovata a Cantù, nella sua Cantù, in vista del prossimo campionato di A2, un raduno che parte sotto i migliori auspici e che, ancorché le squadre avversarie si siano rafforzate nel corso dell’estate per evitare le temute retrocessioni in serie A3, vede la formazione comasca convinta di poter recitare un ruolo non secondario nel corso dell’anno.

«Per quello che riguarda noi – spiega l’allenatore Matteo Battocchio - lavoreremo subito per darci ordine e priorità nel nostro gioco; chiaramente, sarà molto importante l’aspetto fisico, che sarà una cosa fondamentale per la nostra squadra ed è una cosa nella quale, come staff, crediamo molto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA