Tifiamo per la Libertas si gioca
la salvezza: è tutto in una notte

Partita da dentro o fuori al PalaFrancescucci. Il derby domani con la Gruppo Consoli McDonald’s potrebbe chiudere bene la stagione o portare ai playout

Tifiamo per la Libertas si gioca la salvezza: è tutto in una notte
In casa Libertas Cantù c’è tanta voglia di fare festa anche stasera
(Foto di Cusa)

Tutto in una sera. La gara di domani – inizio alle 20.30 - al PalaFrancescucci, per la Pool Libertas sarà un match davvero da dentro o fuori.

Nel derby contro la Gruppo Consoli McDonald’s, infatti, la formazione di coach Matteo Battocchio si giocherà la salvezza diretta, ovvero lo scivolamento ai playout.

«L’ultima partita della regular season contro Brescia è per noi fondamentale per arrivare alla permanenza in serie A2 senza passare attraverso i playout», dice senza mezzi termini il presidente canturino Ambrogio Molteni.

Lui, che ai proclami non è avvezzo, questa volta la calcolatrice la usa davvero per spiegare cosa potrebbe accadere nell’ultimo turno del campionato, una gara tutta da vivere che dirà quali saranno le due squadre tra Libertas e Siena, oggi a 28 punti, Ortona e Porto Viro, che inseguono a 26, a giocarsi lo spareggio-salvezza e quali, invece, saranno salve senza alcun turno aggiuntivo dopo la stagione regolare.

«Sulla carta ci basta un punto, ossia vincere 2 set, per arrivare a questo risultato indipendentemente da quello che faranno i nostri concorrenti, che sono Ortona, Siena e Porto Viro», prosegue il numero uno di Cantù.

Guardandola dall’esterno, insomma, ce la si potrà giocare, e bene, con l’avversario di turno, Brescia (31), che con una vittoria potrebbe salire al sesto posto al posto di Motta di Livenza (33), approfittando anche della tranquillità dovuta al fatto che Lagonegro, anch’essa a 31 punti, osserverà il suo turno di riposo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA