Panchina di Cantù
Due clamorosi ritorni?

Uno è quello del primo allenatore, visto che pare proprio che Marco Sodini abbia messo la freccia. L’altro è del vice: Fabrizio Frates

Panchina di Cantù Due clamorosi ritorni?
Marco SOdini
(Foto di Andrea Butti)

Si profilano all’orizzonte due clamorosi ritorni alla Pallacanestro Cantù. Uno - ed è la notizia che tutti da queste parti si attendono da un momento all’altro - è quello del primo allenatore, visto che pare proprio che Marco Sodini abbia messo la freccia, superando i tre concorrenti (Ferrari, Gandini e Brienza).

E l’altro si tratta di un nome a sorpresa, e per tanti versi a effetto: Fabrizio Frates, tecnico cresciuto a pane e Cantù, verrebbe da dire. È l’ultimo ad aver alzato un trofeo internazionale da queste parti - la Korac conquistata nel 1991 – e sarebbe anche lui a un passo dall’accordo.

A quasi sessantadue anni, Frates però si rimetterebbe in gioco come assistente, non come head coach, dopo il biennio vissuto all’Aurora Desio tra il 2017 e il 2019.

Intanto, Gabriele Procida ci prova e si allontana da Cantù. Ora è ufficiale, il talento della Pallacanestro Cantù ha inserito il proprio nome nella lista degli eleggibili, come riportato da Jonathan Givony di Espn, la testata giornalistica considerata la massima autorità nel campo delle graduatorie per i giocatori da Nba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}