Pancotto, due menzioni  «Per Wilson e Hayes»
Cesare Pancotto mostra lo schema ai suoi durante un timeout

Pancotto, due menzioni

«Per Wilson e Hayes»

L’allenatore di casa dopo il successo contro Venezia: «Una vittoria speciale per la nostra classifica, ma non cambia il percorso: la strada della salvezza è ancora lunga».

Ritorno alla vittoria e campioni battuti: sono due punti preziosissimi per la San Bernardo-Cinelandia quelli ottenuti contro l’Umana Reyer Venezia. Un passo in avanti fondamentale verso l’obiettivo salvezza, tanto cercata e desiderata. Una soddisfazione ben espressa da coach Cesare Pancotto a fine partita: «Abbiamo battuto una grande squadra, allenata da un grande allenatore, con lo scudetto cucito sul petto. Da questa partita emergono dei valori importanti, su tutti la difesa, che ci ha portato ad acquisire la fiducia necessaria».

Promossa la difesa, elogiato l’attacco, arriva anche il buffetto all’indirizzo dei suoi giocatori, da sempre difesi e sostenuti. Oggi più che mai: «Siamo una squadra di gente comune, ordinaria, ma con un cuore enorme e un orgoglio smisurato».

E, tradendo in parte la sua ritrosia a parlare dei singoli, sono arrivate anche due menzioni speciali: «Kevarrius Hayes e Jeremiah Wilson, se lo meritano. Entrambi hanno chiuso in doppia doppia: Hayes con 14 punti e 14 rimbalzi, Wilson con 13 punti e 10 rimbalzi. È una vittoria speciale per la nostra classifica, ma non cambia il nostro percorso: la strada della salvezza è ancora lunga, oggi però abbiamo fatto uno step importante, che ci dà fiducia per il futuro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA