Parrillo scalda i cuori «Cantù è squadra con attributi»
Salvatore “Sasà” Parrillo, è uno dei giocatori più amati dal pubblico canturino (Foto by foto butti)

Parrillo scalda i cuori
«Cantù è squadra con attributi»

Le parole di “Sasà”: «Nonostante i mille problemi fuori dal campo, siamo un gruppo di professionisti veri».

«Dopo la sconfitta con laa Reyer c’è il rammarico di non aver portato a casa i due punti ma, allo stesso tempo, siamo consapevoli di essere una squadra forte». Battuti all’overtime da Venezia, i giocatori della Pallacanestro Cantù sono più consapevoli che mai del loro potenziale. A parlarne apertamente è Sasà Parrillo, che non nasconde quanto, al di là di tutto ciò che gli ruota attorno, la truppa sia concentrata sul campo.

«Il morale del gruppo - dice - è buono. Ovviamente siamo dispiaciuti per la sconfitta, ma stiamo lavorando duramente per Torino. Siamo carichi».

Non che non esitano le difficoltà dovute al contesto nel quale la Red October è costretta a giocare. Al contempo, però, Cantù è «una squadra di professionisti veri». «Nonostante i mille problemi fuori dal campo ci stiamo allenando forte», prosegue. Queste parole, più d’altre, danno il segno della comune volontà di superare le avversità. Al netto del finale, la prova del PalaBancoDesio è lì a dimostrarlo. «Quando entriamo in campo dimentichiamo tutto, pensando solo alla partita. Questa è una squadra con degli attributi enormi», conferma Parrillo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA