Pashutin: «Il cervello  lo abbiamo usato poco»
Coach Evgeny Pashutin durante un timeout

Pashutin: «Il cervello

lo abbiamo usato poco»

Il coach della San Bernardo dopo il ko nel derby: «Fuori giri e poi fuori di testa».

Una gara chiusa nettamente da Milano nell’ultimo quarto, che ha poi dilagato fino al 74-101 finale. «Sapevamo sarebbe stata una gara molto difficile e infatti così è stato - esordisce Evgeny Pashutin -; la nostra strategia era quella di controllare il ritmo della partita, e finché lo abbiamo fatto siamo stati attaccati al match, poi dopo i primi 20 minuti siamo andati fuori giri, soprattutto di testa, e li l’Olimpia ci ha schiantato».

Troppe individualità nella seconda frazione con i bianco-blu che hanno smesso di giocare di squadra: «Abbiamo usato poco il cervello, abbiamo perso troppi palloni, difeso poco e attaccato male, questa è la chiave, parte tutto dalla testa, ce ne abbiamo messa poca, abbiamo un po’ perso la bussola e questo si è tradotto con un parziale feroce di Milano». Insomma troppo disordine: «La disciplina batte la classe, noi finché siamo stati disciplinati ce la siamo giocata. Milano si è dimostrata invece una squadra molto ordinata oltre che di classe e questo ha fatto la differenza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA