«Piacere, sono Bolshakov Dmitry mi ha chiesto di vincere»
Kiril Bolshakov (Foto by Butti / Pozzoni)

«Piacere, sono Bolshakov
Dmitry mi ha chiesto di vincere»

Il nuovo coach della Red October Cantù: «Volete sapere se mi sento a tempo? Io sono qui per aiutare la squadra»

«Sono qui per aiutare la squadra. Dmitry Gerasimenko mi ha chiesto di portare un po’ di tranquillità e di cercare di vincere fin da subito. Mi chiedete se mi sento a tempo? Non sono pronto per rispondere a questa domanda. Io sono qui per lavorare e aiutare questa squadra».

È la prima intervista da capo allenatore della Red October Cantù per Kiril Bolshakov, il tecnico scelto dalla proprietà russa per sostituire Rimas Kurtinaitis. E l’esordio, per lui, sarà da brividi, sabato a Masnago nel derby con Varese.

«Non solo so quanto conti questa partita per noi - prosegue - ma addirittura mi hanno fatto vedere i video delle sfide passate per farmi capire l’aria che tira. Lavoreremo con i giocatori che abbiamo e prepareremo una partita alla volta»

© RIPRODUZIONE RISERVATA