Pidaggia, scommessa vincente  Al pronti via, subito 94 podi
Portacolori dell’Atletica Pidaggia

Pidaggia, scommessa vincente

Al pronti via, subito 94 podi

Al suo primo anno d’attività la società di Carlazzo si è subito fatta valere ottenendo 42 successi.

La bellezza di novantaquattro podi, al primo anno di attività. Con la ciliegina di 42 vittorie. La scommessa dell’Atletica Pidaggia è stata da subito vincente. Soprattutto nella corsa in montagna, “specialità” regina della società di Carlazzo.

A ingigantire il bottino di medaglie d’oro ci ha pensato il menaggino Massimiliano De Bernardi che, all’esordio con il tesseramento per un sodalizio, dopo aver sempre gareggiato “alla giornata”, è salito per 15 volte sul gradino più alto del podio. Lo “sciamano delle montagne” si è imposto non solo nelle competizioni locali ma è anche diventato campione del mondo di corsa in montagna nella categoria M35 (una delle più frequentate e competitive, tra gli Over).

La sua parte l’ha fatta anche il presidente Manuel Bonardi con 9 successi. In campo femminile grandissima stagione per Gisella Beretta, arrivata per 8 volte alla medaglia d’oro. De Bernardi è stato un rullo compressore e si è imposto in montagna, nelle skyrace e pure su strada.


© RIPRODUZIONE RISERVATA