Pinelli, da Cantù arriva nell’olimpo È il più giovane tricolore della storia
Mattia Pinelli, di Cantù

Pinelli, da Cantù arriva nell’olimpo
È il più giovane tricolore della storia

Il diciannovenne canturino va a segno nei Campionati italiani assoluti

Uno strepitoso Mattia Pinelli, diciannovenne di Cantù, è il nuovo campione italiano di freccette, federazione Figf. A sorpresa, l’atleta in forza all’Appaloosa di Cairate, ha conquistato il titolo assoluto ai campionati italiani di Pieve di Cento (Bologna).

Dopo aver conquistato due semifinali nelle gare ufficiali, il primo successo in carriera è arrivato proprio nel giorno più importante. Una grande soddisfazione per il giovane atleta canturino che, dopo aver lasciato nel 2016 le gare soft (quelle “da bar”), si è lanciato nello steel (la vera disciplina, riconosciuta dal Coni).

Il titolo lo proietta nell’olimpo dello sport nazionale: è infatti il più giovane campione italiano di tutti i tempi e in classifica generale passa dall’ottavo al terzo posto (che darà diritto a partecipare ai Mondiali a squadre in Romania).

«Una soddisfazione immensa – racconta Mattia Pinelli -: ho battuto in semifinale una leggenda come Marco Apollonio. In finale ero sotto 4-1 contro il campione italiano Andrea Farra, ma ho avuto la forza di restare concentrato e di rimontare».

Mattia si allena due ore al giorno per arrivare ai più alti traguardi: «Un po’ a casa, un po’ in società, anche in questo sport servono duri allenamenti per restare ai vertici».


© RIPRODUZIONE RISERVATA