Porro inquadra il podio iridato  «Giocherò tutte mie carte»
Il guanzatese Samuele Porro

Porro inquadra il podio iridato

«Giocherò tutte mie carte»

Sabato prossimo il comasco correrà il Mondiale marathon: «Vorrei migliorare il 5° posto della scorsa edizione».

Samuele Porro è il campione italiano in carica, titolo conquistato a luglio in quel di Sestriere (To). Un’atleta che è giunto secondo, in aprile, ai campionati europei della specialità in quel di Spilimbergo sul tracciato friulano della Tiliment Marathon Bike.

Il trentenne biker comasco, portacolori della Trek Selle San Marco, si sta preparando in terra austriaca, in vista del mondiale mountain bike, specialità marathon, che si terrà in Italia sabato 15 settembre. Per Porro si tratta del sesto mondiale. Il primo quello del 2012 a Ornans (Fr), poi quello del 2013 a Kirchberg (Aut), giungendo 21°, quello sudafricano del 2014 (ritiro per rottura del manubrio), lo splendido 7° posto nel 2015 a Selva Val Gardena, e lo straordinario 5° nel 2016 a Laissac (Francia).

«Vorrei migliorare quel quinto posto ottenuto in terra francese - ammette il biker comasco - e sarebbe un risultato fantastico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA