Puppi, altra grande impresa È quarto alla Sierre-Zinal
Francesco Puppi

Puppi, altra grande impresa
È quarto alla Sierre-Zinal

Grande piazzamento del guanzatese nella mitica gara svizzera. Manzi tredicesimo e Iozzia sedicesima

Un bronzo che vale oro. E di quello a ventiquattro carati.

Francesco Puppi ha compiuto un’altra grande impresa, chiudendo al terzo posto nella quarantatreesima edizione della Sierre-Zinal. A precedere il ventiquattrenne guanzatese, l’eritreo Petro Mamu e il britannico Rob Simpson, i due grandi favoriti della vigilia. Bravissimo anche Emanuele Manzi che ha staccato il tredicesimo posto, in una graduatoria di livello mondiale.

Nel femminile una Ivana Iozzia non al top, si è comunque ben difesa, arrivando sedicesima. In 4.500 si sono presentati al via della mitica gara svizzera, con i suoi “cinque 4000″ che possono essere ammirati dal tracciato di gara. La stragrande maggioranza si è accontentata di fare da comparsa e di portare a termine la fatica (31 chilometri con 2.200 metri di dislivello positivo e 800 negativo).


© RIPRODUZIONE RISERVATA