Recalcati fiuta il pericolo  «Non portiamoli alla bella”

Recalcati fiuta il pericolo

«Non portiamoli alla bella”

Parla l’allenatore della Reyer Venezia alla vigilia di gara-4 dei quarti di finale con Cantù.

Coach Carlo Recalcati, cosa ci dobbiamo aspettare dalla partita di questa sera? «Innanzitutto un’Acqua Vitasnella che ha ripreso fiato e fiducia nei propri mezzi e un Pianella, se possibile, ancora più caldo che fiuta l’impresa di portare la serie alla quinta. Da parte nostra una maggior consapevolezza che dovremo scendere in campo preparati sin dal primo secondo a dare battaglia e a non concedere nulla ai nostri avversari perché ogni errore, sia difensivo che errate scelte d’attacco, possono costarci caro».

«Noi daremo il massimo per chiudere il confronto con Cantù - aggiunge - perché andare poi alla bella con una squadra che era sotto 2-0 e rimonta 2-2, a livello di motivazioni e fiducia nei propri mezzi, rende la sfida alquanto incerta, anche se giocata a casa nostra».

L’intervista integrale e altri servizi sulla sfida sull’edizione de La Provincia in edicola lunedì 25 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA