Ricordate Pecarski?  Suo figlio è un talento
Miroslav Pecarski in maglia Polti Cantù

Ricordate Pecarski?

Suo figlio è un talento

Miroslav aveva giocato nella Polti Cantù del 1997/98, Marko è stato l’Mvp agli Europei Under 18.

C’è chi ricorda il padre, Miroslav Pecarski, come «un giocatore tosto e un onesto lavoratore, uno che ha vinto la Coppa dei Campioni al Panathinaikos, e che a Cantù ha fatto anche qualche buona partita» dice Christian Di Giuliomaria, suo compagno di squadra nella Polti del 1997/98. Il figlio Marko però, stella nascente del basket europeo se non mondiale, potrebbe fare anche meglio.

Marko Pecarski è stato infatti eletto miglior giocatore dell’Europeo Under 18, da poco concluso e vinto dalla Serbia in Lettonia. Uno che, nella finale contro i padroni di casa (99-90), è stato capace di fatturare 34 punti e 13 rimbalzi. Ala centro del 2000 di 208 centimetri, ha concluso il torneo continentale con 24.7 punti, 57% da 2, 44% da 3, 11 rimbalzi, 2.3 assist e 29 di valutazione...

Capocannoniere e miglior rimbalzista già all’Europeo Under 16 di due anni fa. Insomma, un giocatore spaziale nelle giovanili, uno di un altro pianeta.

Marko (gioca nel Partizan Belgrado) è nato a Gijon, in Spagna, dove papà Miroslav (classe 1967) si era trasferito per concludere la carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA