Sabatini: «Un’impresa vera E non dite che non abbiamo carattere»
Carlo Sabatini

Sabatini: «Un’impresa vera
E non dite che non abbiamo carattere»

L’allenatore dopo la qualifica alla finale playoff

Dice il tecnico: «Sotto

di un gol in un contesto come questo, recuperare è dimostrazione di forza»

Carlo Sabatini l’aveva detto appena presentato, l’aveva ripetuto più volte nel corso di questi mesi: «Io mollo solo quando la competizione si chiude». E il suo Como l’ha dimostrato sul campo, dopo quel pareggio maledetto contro l’Arezzo che sembrava aver chiuso ogni porta al Como.

«Siamo cambiati, vero?»

Dopo quella partita, il cambio di rotta: arrivata con una qualificazione ai playoff insperata, il passaggio del turno a Benevento in rimonta e la vittoria ai rigori a Matera. Due 1-1 in semifinale, a Como e in Basilicata, sempre partendo da un gol subìto: «Questa è un’impresa vera. Sotto di un gol, in un contesto come quello di Matera, recuperare, rischiare di vincere al 90’ e poi batterli ai rigori è una grande dimostrazione di forza. Eppure qualche mese fa ci dicevano, anche a ragion veduta, che eravamo una squadra con poco carattere, che non sapeva reagire… Siamo cambiati, vero?».

L’intervista completa sul giornale di edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA