Sacchetti: «Sassari superiore  per tasso tecnico e fisicità»
L’allenatore del Banco di Sardegna Sassari, Meo Sacchetti

Sacchetti: «Sassari superiore

per tasso tecnico e fisicità»

Il coach del banco di Sardegna commenta il successo della propria squadra al Pianella contro l’Acqua Vitasnella.

BASKET

«Questo è un campo in cui certe volte, nel recentissimo passato, avevo pensato di aver già vinto la partita e invece poi l’ho persa. Al Pianella, più che in ogni altro palazzo, finché non suona l’ultima sirena la squadra ospite non può permettersi di sentirsi al sicuro. E noi, lo ribadisco, abbiamo alle spalle delle brutte esperienze sotto questo profilo».

Meo Sacchetti, coach del Banco di Sardegna, si è finalmente tolto lo sfizio di uscire da vincitore dall’impianto cucciaghese, dopo essere stato in passato respinto in troppe occasioni al mittente.

«Noi abbiamo avuto sicuramente qualche giocatore in più» rileva il tecnico alludendo evidentemente a un contributo prezioso ripartito su un maggior numero di elementi in maglia biancoblù sarda rispetto a quella cromaticamente identica dei brianzoli.

Meo Sacchetti, infine, non può esimersi dal rilevare come «onestamente, il nostro tasso tecnico e soprattutto fisico è superiore a a quello di Cantù e siamo riusciti a dimostrarlo. In altre circostanze, invece, non ce l’avevamo fatta. Ritengo che la differenza di fisicità sia stata di tutta evidenza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA