Giovedì 06 Marzo 2014

Sacripanti e Siena

Pensiero stupendo

Pino Sacripanti domani in trasferta a Siena

«Vincere a Siena ci consentirebbe di fare un salto di qualità notevole, perdere vorrebbe invece dire quasi sicuramente essere sorpassati per differenza canestri».

«Sempre grande squadra»

L’ultimo a riuscirci, da tecnico di Cantù, è stato proprio lui, dodici anni fa: «Ma l’ho battuta anche di recente quando ero a Caserta…». Non per questo, sembra dire Sacripanti, sarà più semplice. Anzi.

Servirà la miglior Cantù, e qua Sacripanti si fa più buio: «Ci siamo allenati bene, tutti i giocatori hanno capito l’importanza della partita, pur non avendo vissuto la rivalità nata negli anni scorsi. Penso soprattutto al fatto che possiamo dare continuità alle vittorie in trasferta: nelle ultime abbiamo giocato un gran basket. La condizione? Abbiamo qualche acciacco che mi preoccupa».

L’intervista completa sull’edizione del quotidiano La Provincia in edicola venerdì 7 marzo 2014.

© riproduzione riservata