Sacripanti: «Il derby è una gioia»

Sacripanti: «Il derby è una gioia»

Giovedì alle 20.30 al Paladesio l’Acqua Vitasnella sfida l’EA7 Milano nel recupero di campionato

Come la mettiamo, coach Pino Sacripanti? «

Semplice: affrontiamo la squadra che ha posto molto di più che una seria ipoteca sul fatto di essere di gran lunga considerata la più forte di tutte».

E come la si deve maneggiare? «

Sentendo molto questa sfida a livello motivazionale, vedendola come un’occasione di eccitazione e come un’opportunità di poter essere protagonisti di una gara di questo tipo. Una gioia, insomma. Tutto ciò, ovviamente, al netto dei risvolti di classifica».

Per voi affatto secondari...

«Certo, ma pur con il carico della tensione e della pressione che un derby si porta con sé, deve ora prevalere la piacevolezza di aspettare un appuntamento come questo. L’onore di poterne farne parte. Si vive anche per queste cose».

Che speranze avete?

«Se noi saremo forti nel giocare 40 minuti con le cose che abbiamo preparato senza farci prendere dai nervi derivati dai momenti di frustrazione e senza incorrere nelle giocate di puro individualismo, allora possiamo fare una buona partita».

L’intervista integrale sull’edizione de La Provincia in edicola giovedì 16 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA