S.Bernardo, c’è Venezia  E l’asticella si alza sempre più
Donte Thomas, qui contro Pesaro, è stato il principale protagonista della vittoria canturina nel derby (Foto by butti)

S.Bernardo, c’è Venezia

E l’asticella si alza sempre più

Alle 18 al PalaBancoDesio la sfida con la Reyer, una delle squadre top del campionato.

L’una è galvanizzata dallo splendido successo in trasferta nel derby, l’altra è pungolata dal clamoroso autogol in cui è incorsa nella sua ultima uscita. L’una - Cantù , per intenderci- giunge all’appuntamento odierno (al PalaBancoDesio palla a due alle 18) sulle ali dell’entusiasmo dopo essere andata a sbancare Varese magari anche in maniera sorprendente perché priva di uno dei suoi elementi migliori (Smith), l’altra - Venezia per capirci - piomba in Brianza all’indomani della magra e inopinata figura rimediata al Taliercio al cospetto di Pesaro.

La S.Bernardo - permane l’assenza di Smith che domani si sottoporrà a un nuovo tampone confidando che nel frattempo sia stata posta fine alla positività al Covid - punta a ripetere la buona prestazione offerta soprattutto nella ripresa a Masnago, mentre l’Umana intende assolutamente cancellare la prova opaca che ha finito per mandarla gambe all’aria (ko con 18 punti di scarto) al cospetto della Carpegna Prosciutto.

Un team, quello Reyer, che può vantare un sacco di frecce al proprio arco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA