Scocca l’ora del Charlie e di Mia  Cantù vuol regalarsi un’emozione
Carlo Recalcati, 71 anni, tornerà oggi dopo 27 anni sulla panchina della Pallacanestro Cantù (Foto by foto butti)

Scocca l’ora del Charlie e di Mia

Cantù vuol regalarsi un’emozione

Nel posticipo odierno (20.45) a Desio con Reggio Emilia debutto di coach e sponsor.

Il regno di Carlo III a Cantù si apre questa sera al PalaBancoDesio nel match contro Reggio Emilia (palla a due alle 20.45 con diretta Sky). Dopo l’epopea da giocatore (1962-1979) e la prima era da coach (1984-1990), ecco profilarsi la terza età di Carlo Recalcati regnante in Brianza, la seconda da allenatore. Il Charlie torna in pista, o meglio in panchina, a poco più di un anno dalla sua ultima volta. Era infatti il 13 febbraio 2006 quando il match perso da Venezia (il team del quale era alla guida) in casa contro Sassari (70-74) segnò la fine della sua esperienza alla Reyer.

E ora eccolo di nuovo qui. Chiamato, intanto, a salvare Cantù per poi - guardandola in prospettiva - eventualmente rilanciarla a livelli magari più consoni alla “piazza” che rappresenta. A 71 anni suonati, Recalcati (ri)debutta con la “sua” Cantù che nell’occasione e sino al termine della stagione abbandona le proprie abituali insegne russe (Red October) per farsi marchiare da quelle decisamente molto più indigene della Mia, l’azienda di Figino Serenza che a a sua volta esordisce nelle vesti di main sponsor.

Romanticismo a piene mani, insomma, nella serata a Desio, ma guai a lasciarsi sedurre dalle emozioni poiché servirà mostrarsi il più pragmatici possibile. Del resto, c’è una partita da vincere. Per avvicinare la salvezza e per allontanare le dirette concorrenti.

Certo non è che dopo aver preso in mano la squadra soltanto da qualche giorno ci si possa aspettare che Recalcati riesca così di botto a fornire una precisa identità - soprattutto difensiva - a un gruppo spesso sin qui alquanto anarchico. Ma il match odierno potrebbe essere meno chiuso nel pronostico di quanto non dicano sia la classifica sia i più recenti trascorsi.

RISULTATI

Banco di Sardegna Sassari - The Flexx Pistoia 81-75 Dolomiti Energia Trentino - Pasta Reggia Caserta 76-66 Enel Basket Brindisi - Vanoli Cremona 94-82 Sidigas Avellino - Openjobmetis Varese 75-82 Umana Reyer Venezia - Consultinvest Pesaro 85-61 EA7 Emporio Armani Milano - Fiat Torino 81-74 Betaland Capo d’Orlando - Germani Basket Brescia 71-67 Red October Cantù - Grissin Bon Reggio Emilia (6/3)

CLASSIFICA

Milano 36 punti; Venezia, Avellino 26; Trento, Sassari, Capo d’Orlando 24; Reggio Emilia 22; Brescia, Pistoia, Torino, Brindisi 20; Caserta 18; Cantù, Pesaro, Varese 14; Cremona 12


© RIPRODUZIONE RISERVATA