Senna Comasco   non ospiterà le finali nazionali
Max Priolo in azione ai Mondiali Special

Senna Comasco

non ospiterà le finali nazionali

La locale Polisportiva si è presa un anno di pausa: «Troppo impegnativo,abbiamo rinunciato».

La Polisportivasenna non ospiterà quest’anno a maggio le finali nazionali di basket Special Olympics. Dopo aver organizzato l’evento per sei volte negli ultimi sette anni, allestendo una manifestazione prestigiosa e imponente con la partecipazione di 30 squadre e 500 persone e la disputa delle partite sui tre campi di Senna Comasco, Fino Mornasco e Cantù, stavolta il tradizionale appuntamento con il basket per atleti con disabilità intellettiva non si svolgerà nella nostra provincia.

Una rinuncia che però non è causata dal coronavirus bensì da motivi organizzativi, come spiega il dirigente della sezione Special sennese Patrizio Passeri.

«Sì abbiamo deciso di prenderci un anno di pausa - confida -. Le finali sono una manifestazione molto gratificante visto il consenso che riscuotiamo tra i partecipanti, ma al tempo stesso anche parecchio impegnativa per la società dal punto di vista organizzativo. Per quest’anno abbiamo rinunciato. Le finali si svolgeranno a La Spezia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA