Società all’asta tra un mese

E ricorso sul fallimento il 17

Si avvicina un periodo particolarmente caldo per il futuro del club azzurro.

Società all’asta tra un mese E ricorso sul fallimento il 17
Il curatore fallimentare Francesco Di Michele

La vita del Calcio Como sta per entrare in una fase caldissima, quella che determinerà il suo futuro. In queste prossime ore, forse già oggi stesso, si conoscerà la data precisa della messa all’asta della società. E a brevissimo, quindi, sarà reso pubblico anche il valore del Como, la cifra che dovrà spendere chi vuole acquistarlo.

L’asta è prevista intorno alla metà di dicembre, un mese più avanti rispetto all’idea che il curatore Francesco Di Michele aveva espresso inizialmente, in seguito allo slittamento dell’udienza in Corte d’appello a Milano per il ricorso presentato da Porro e dai suoi soci contro la sentenza di fallimento.

E anche qui, ormai ci siamo perché la data fissata è quella di giovedì 17 novembre. In merito a questa vicenda, va ricordato che il rinvio della prima udienza era avvenuta perché gli avvocati dei vecchi soci avevano chiesto la revoca del loro mandato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True