Caminada, Marcialonga di lusso
È la terza italiana al traguardo

La comasca si è messa in luce nella gara di sci di fondo tra le più famose e dure al mondo

Caminada, Marcialonga di lusso È la terza italiana al traguardo
Chiara Caminada

Trentottesima assoluta e terza delle italiane, con un tempo di tutto riguardo di 3.50’40”. Chiara Caminada si è messa in luce nella Marcialonga, la gara di sci di fondo tra le più famose e dure al mondo.

Settanta i chilometri che le 484 atlete della prova assoluta femminile hanno percorso, tra i binari delle Valli di Fassa e di Fiemme, da Moena a Cavalese col giro di boa a Canazei, in una mattinata fresca ma accompagnata dal sole. Al via anche la comasca Chiara Caminada che difende i colori del Team Robinson Trentino ed è considerata tra le più forti “granfondiste” italiane.

Un attestato che l’atleta classe 1985 ha mantenuto, chiudendo al terzo posto tra le azzurre che hanno completato la gara, alle spalle dell’emergente Elisa Brochard, 22° in 3.36’30” e di Maddalena Soma, 34° in 3.46’01”.

Il podio è stato un affare “tutto scandinavo” con il successo per la svedese Ida Dahl con il tempo di 3.15’16”, con addosso il pettorale giallo di leader del circuito Ski Classics, che ha conquistato la prima grande classica della sua carriera, seconda la norvegese Astrid Slind in 3.15’47” e terza l’altra svedese Lina Korsgren in 3.18’16”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}