Ski Lenno, è una sorpresona
Due ori e un argento a Bertani

Caccia grossa per l’azzurra nei giganti e nello slalom in Bulgaria

Ski Lenno, è una sorpresona Due ori e un argento a Bertani
Luisa Bertani impegnata in speciale

Nell’uovo di Pasqua, lo Ski racing camp Lenno ha trovato due ori e un argento. Tra l’altro sulle nevi di Bansko località della Bulgaria. A intascare il successo nei due giganti e la piazza d’onore nello slalom, è stata Luisa Bertani.

La talentuosa milanese, alla corte di coach Corrado Castoldi da cinque anni, ha letteralmente stracciato le avversarie, tra i paletti larghi, accontentandosi della piazza d’onore tra quelli stretti, specialità che non predilige. Trasferta in Bulgaria, per i campionati nazionale del paese dell’Est europeo, per fare allenamento e per mettere in cascina punti Fis, per la graduatoria della prossima stagione. Un viaggio proficuo alla luce dei due successi.

Nel gigante Bertani è stata devastante: nel primo, che assegnava il titolo nazionale, ha inflitto un gap di 6”20 alla seconda, la bulgara Julia Zlatkova; nel secondo, griffato Fis, si è imposta con un incredibile vantaggio di 7”31 sempre su Zlatkova. Una dimostrazione di forza, per la lennese che ha trovato la forma migliore.

Già che c’era l’allieva di coach Castoldi si è presentata ieri al cancelletto di partenza dello slalom. Una specialità che non ha mai particolarmente amato. Qui ha dovuto accontentarsi della piazza d’onore alle spalle della solita Zlatkova, con un gap di 1”32.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}