Spreafico in Nazionale C’è l’esame di ucraino
Laura Spreafico, azzurra di Asso

Spreafico in Nazionale
C’è l’esame di ucraino

La giocatrice di Asso cerca un posto tra le 12 azzurre per l’Europeo

Prosegue il cammino di Laura Spreafico verso il sogno Europeo. Dopo otto giorni di raduno a Treviso, l’Italia scende infatti in campo oggi a Pordenone contro l’Ucraina (ore 20) nel primo impegno ufficiale in preparazione ai campionati continentali, che si disputeranno dal 27 giugno al 7 luglio in Serbia e Lettonia.

La ventisettenne giocatrice di Asso ed ex Comense è tra le 17 azzurre che si contendono le 12 maglie dell’Europeo: non sarà per niente facile strappare il sì del c.t. Crespi, ma per Spreafico che vanta nelle giovanili due Europei Under 20 e uno Under 18 è un’occasione importante.

«Una grande opportunità - afferma -. E sto cercando di sfruttarla al meglio, anche se non sarà semplice perché la concorrenza è tanta e qualificata. Proverò a ritagliarmi il mio spazio, lavorando come sempre sodo. Poi se arriverà l’Europeo sarà il massimo».

La serie di amichevoli proseguirà l’1 giugno sempre con l’Ucraina a Ponzano Veneto. Poi il 9 e 10 giugno un torneo in Spagna, il 14 e 15 due test a Broni e Parma, infine il 21 e 22 un torneo in Belgio.

Intanto, Spreafico ha rinnovato a Broni rimanendo in serie A1 dopo una stagione più che positiva. «Ho rinnovato e sono strafelice. Non ho voluto nemmeno valutare altro perché già pensavo di rimanere a Broni, dove mi sono trovata benissimo con uno staff e una società competenti, e con la fiducia che ho sentito fin dal primo giorno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA