Sputi (circa 65) al guardalinee  Per il Como 2.500 euro di multa
Trasferta da dimenticare per il Como domenica a Voghera

Sputi (circa 65) al guardalinee

Per il Como 2.500 euro di multa

Una notizia negativa in più per la società azzurra. Intanto, nessuno squalificato ma c’è Gentile in diffida.

Duemilacinquecento euro per 65 sputi. Anzi, circa 65. Curiosa la motivazione, soprattutto pensando a come sia possibile mettersi a tenere la conta esatta degli sputi. In ogni caso, il Como è stato multato con questa motivazione, sputi dei tifosi che colpivano più volte l’assistente dell’arbitro, alla testa, sulle braccia e sulla schiena.

Agli sputi si aggiungono anche dei lanci di acqua, sempre all’indirizzo guardalinee. Il tutto per una sanzione che non è neppure tanto lieve. Insomma, una notizia negativa in più per la società, che si aggiunge al pessimo esito della gara. Alla multa si aggiunge anche una diffida per la società, sempre relativa al comportamento dei tifosi.

Diversi giocatori del Como, ben sei, sono stati ammoniti nel corso della partita. Nessuno di loro però era diffidato, dunque non ci saranno squalifiche. Va però in diffida Gentile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA