Stefanelli torna in gruppo  dopo il grande spavento
Desio Paladesio Serie A2 Pallacanestro Cantù - Agribertocchi Orzinuovi, Francesco Stefanelli (Foto by Andrea Butti)

Stefanelli torna in gruppo

dopo il grande spavento

C’è attesa per l’eventuale comunicazione ufficiale del settore agonisti della Fip in merito al rinvio di Cantù-Udine

C’è attesa per l’eventuale comunicazione ufficiale del settore agonisti della Fip in merito al rinvio di Cantù-Udine, big match ancora formalmente programmato domenica alle 17, tra l’altro in diretta tv e in chiaro sui canali Mediasport Sport.

Se Udine non riceverà entro oggi il via libera dall’Ats locale, allora la partita si potrà tranquillamente già considerare rinviata a data da destinarsi. Ogni partita va infatti anche preparata e, se non ci saranno segnali, Udine non avrà il tempo necessario farlo. Le due società sono anche d’accordo per giocare questa sfida nel ricordo di Gianni Corsolini, a nove mesi dalla sua scomparsa: il grande ex dirigente ha lavorato in entrambi i club, si stava lavorando a un cerimoniale dedicato, con la presenza sugli spalti di vecchie stelle del basket.

Al di là delle decisioni sulla sfida, a Cantù il programma non cambia. Ieri sono ripresi gli allenamenti a Vighizzolo, si cerca di reinserire gradualmente in squadra i due infortunati. Stefanelli è già pronto per muoversi e allenarsi a pieno regime. Passato lo spavento, resta solo da gestire il dolore al collo dopo il colpo ricevuto – fortuitamente – contro Piacenza, che l’ha costretto ad abbandonare il campo e a essere portato in ospedale.

Severini ha invece saltato Orzinuovi e Ucc Piacenza, per una distorsione alla caviglia rimediata nella trasferta contro Trapani. L’obiettivo è riportarlo in campo contro Udine, anche solo per pochi minuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA