Lunedì 25 Novembre 2013

«Studio e sport, insieme si può»

Parola di campionessa Giorgi

Eleonora Giorgi

Una madrina, ma per nulla banale. La marciatrice cabiatese Eleonora Giorgi è stata la protagonista più applaudita della tradizionale festa di premiazione per la chiusura della stagione del comitato Fidal di Milano.

Sul palco allestito a Rho, la comasca non si è limitata a consegnare i premi e a posare per la tradizionale foto di rito con i migliori Cadetti e Cadette, ma ha voluto anche lanciare un messaggio ai giovani e ai loro genitori.

Chiamata a far da madrina non solo per i risultati ottenuti nella sua specialità, ma anche per la sua brillante carriera scolastica, ha invitato a seguire il suo esempio.

«Si può fare atletica ad alto livello e studiare» ha detto, lei laureata alla Bocconi in Economia e Commercio e prossima a staccare anche il traguardo della specialistica in Economia e management delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali.

© riproduzione riservata