SuperG stregato per Talacci Ghisalberti è fuori dalle venti
Simon Talacci

SuperG stregato per Talacci
Ghisalberti è fuori dalle venti

L’argento della discesa libera non si ripete ai Mondiali juniores

Dopo l’argento nella libera, a Simon Talacci si può anche perdonare l’uscita nel supergigante di ieri che assegnava il titolo di campione mondiale juniores. Il portacolori dello Ski racing camp, ha avuto un “complice” nel nulla di fatto:la “brutta” pista di Narvik, sede dell’iridato.

Una buona prestazione per Ilaria Ghisalberti, anche lei nel supergigante, 22a, nonostante il “pesante” pettorale numero 39. Anche Simon Talacci non ha avuto un pettorale amico: “grazie” alla classifica mondiale, si è presentato al cancelletto di partenza a Narvik con il 40. «Così ha dovuto lottare con una pista molto rovinata, che ha reso ardua la gara», spiega il suo allenatore, il brunatese Corrado Castoldi.

Il prossimo impegno per il portacolori dello Ski racing camp Lenno è martedì nella Combinata.

Domani in Norvegia è in programma la Combinata femminile (supergigante e slalom) con il punto di domanda sulla partecipazione di Ilaria Ghisalberti, per via di un problema alla spalla.


© RIPRODUZIONE RISERVATA