Supergigante Fis a Cortina  Il comasco Tentori sfiora il podio
Tentori a Cortina nel dopo gara

Supergigante Fis a Cortina

Il comasco Tentori sfiora il podio

Ottimo quarto posto per lo sciatore di Canzo, in gara atleti che disputano la Coppa Mondo

SuperMic è tornato. Sulle nevi di Cortina, Michelangelo Tentori è tornato a brillare, conquistando, nei due supergiganti Fis, ieri il quarto posto (primo nel Grand prix Italia senior) e lunedì il nono.

Due prestazioni di spessore per il canzese, alla presenza di sciatori che frequentano la Coppa del mondo, come Matteo Marsaglia, oro lunedì e il canadese Pridy Morgan, primo nella seconda gara. Ovviamente cattura l’attenzione il bronzo sfiorato, tra l’altro per soli sedici centesimi. Il ventiquattrenne comasco veniva superato dall’italiano Seigmr Klotz (terzo in 1’14”30), dall’altro azzurro Luca Aliprandi (secondo in 1’14”13) e dal canadese Morgan (primo in 1’13”91), tutti con decine di partecipazioni alle prova di Coppa del mondo. Tentori accusava dal vincitore un gap limitato, di 55 centesimi, gli stessi che ha inflitto all’inseguitore più vicino, Giovanni Pasini.

Tra gli atleti che ha tenuto dietro gente del calibro del Forestale, Silvano Varettoni, dei finanzieri Heel Wemer e Florian Eisath e di Florian Schieder, che ventiquattro ore prima, lo avevano preceduto. Nono posto lunedì per il canzese, ma di spessore. Soprattutto quando a vincere è Matteo Marsiglia, uno degli italiani più forti. Contenuti anche i distacchi:il podio era lontano 61 centesimi.

Il commento di Tentori dopo il quarto posto: «Sono abbastanza soddisfatto. Ho sciato meglio rispetto ai giorni precedenti, ma ho commesso ancora qualche errore di troppo. Unica concessione,la constatazione che la direzione è quella giusta».


© RIPRODUZIONE RISERVATA