Thindown Challenger di Biella  Avanza Andrea Arnaboldi
Andrea Arnaboldi

Thindown Challenger di Biella

Avanza Andrea Arnaboldi

Il canturino ha eliminato l’argentino Andreozzi, testa di serie numero quattro

Tre ore di lotta senza esclusione di colpi, fino al ritiro dell’avversario, l’argentino Guido Andreozzi, testa di serie n. 4 del torneo. Il canturino Andrea Arnaboldi accede così al 2° turno del “Thindown Challenger” di Biella, in svolgimento questa settimana al Tennis Club “I Faggi”. Un match appassionante, come spesso capita quando c’è di mezzo il mancino di Cantù. Una maratona durata 2h54’, conclusa dopo il forfait per infortunio dell’argentino sul 6-7 7-6 4-3. Un punteggio che dipinge bene l’intensità di un match vissuto sugli strappi dei due contendenti. Arnaboldi parte forte (3-0) nel 1° set, per poi subire il ritorno di Androzzi. Si va al tie-break, dove la spunta l’argentino. Grande equilibrio nella seconda partita, dove invece a si impone Arnaboldi. Il tira e molla va avanti prosegue, fino a quando, sul 4-3 per Arnaboldi, Andreozzi è costretto ad alzare bandiera bianca. Ora per il canturino l’ostacolo è il sanremese Gianluca Mager, 330 al mondo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA