Tifosi contro Banchini
Gandler chiede calma

«È troppo presto per preoccuparsi, ci vuole del tempo, la fiducia c’è. I tifosi hanno il diritto di protestare, ma noi non dobbiamo essere troppo sensibili»

Tifosi contro Banchini Gandler chiede calma
gol gabrielloni
(Foto di Fabrizio Cusa)

Completa fiducia nel lavoro dell’area tecnica e dello staff, e il richiamo a non avere troppa fretta nel tirare conclusioni. Su questo punto Michael Gandler, Ceo del Como, è stato molto chiaro ieri pomeriggio nel corso di un intervento in diretta sull’emittente comasca CiaoComo. «È troppo presto per preoccuparsi, ci vuole del tempo, la fiducia c’è. I tifosi hanno il diritto di protestare, ma noi non dobbiamo essere troppo sensibili alle critiche, non avere troppa fretta e troppa ansia». Gandler rimanda all’area sportiva della società le domande più specificamente tecniche, ma sottolinea che «abbiamo giocatori seri, forti e professionali, che sicuramente avranno successo qui a Como. È chiaro che i giocatori che arrivano dall’estero hanno bisogno di un po’ di tempo in più per abituarsi al nostro calcio». E ricorda anche che «questo non è un campionato normale, ci sono risultati difficili da capire, un po’ per tutte le squadre. Ed è difficile in una stagione del genere fissare un obiettivo preciso, ma noi siamo lì vicini alla vetta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True