Tornati l’entusiasmo  e il calore dei tifosi
Un Como orgoglioso (Foto by foto Cusa)

Tornati l’entusiasmo

e il calore dei tifosi

Il pareggio al “Brianteo” è valso molto più del solo punto in classifica per il Como.

La classifica sostanzialmente non è cambiata, il Como è ancora al decimo posto, ai margini della zona playoff. Ma come ha detto Marco Banchini subito dopo la partita, il pareggio di Monza non ha portato solo un punto, ma molto di più. Ha riportato l’entusiasmo che aveva accompagnato la prima parte della stagione, con un Como capace di stupire con il suo bel gioco e il suo modo sicuro di stare in campo, ha riacceso ancora di più la voglia dei tifosi di sostenere la squadra, ha attirato l’attenzione da parte degli addetti ai lavori sulle qualità e sulle potenzialità dei ragazzi di Banchini.

Non ha cambiato gli equilibri della classifica, nemmeno per il Monza se vogliamo che resta tranquillo con i suoi dieci punti di vantaggio sulla seconda, ma ha aperto una visione diversa su quello che potrà essere il girone di ritorno del Como, che ha ricominciato dopo la pausa natalizia nel migliore dei modi, perché 4 punti in queste prime due partite, con il Monza di mezzo, era veramente il massimo su cui si potesse puntare e sperare.

La giornata è stata fuori dall’ordinario anche per quanto riguarda il pubblico, l’aspetto ambientale. È difficilissimo nel girone A assistere a partite in cui si superino abbondantemente i seimila spettatori, e al Brianteo domenica ce n’erano esattamente 6.566, numero record per questo campionato. E oltre a un gran bello spettacolo di tifo tutto sommato è funzionata bene anche la situazione dal punto di vista dell’ordine pubblico, a parte qualche momento di tensione all’arrivo dei tifosi del Como, trasferiti in pullman dalla stazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA