Giovedì 13 Giugno 2013

Trinchieri, è finita

C’è Sacripanti

L’avventura di Andrea Trinchieri sulla panchina di Cantù si conclude qui, dopo quattro stagioni

CANTU’

Andrea Trinchieri non è più l’allenatore della Pallacanestro Cantù. Quattro anni dopo il suo arrivo in Brianza e tre semifinali scudetto conquistate (oltreché una Supercoppa italiana), allenatore e società hanno trovato l’intesa per uscire da un contratto che aveva come scadenza il 30 giugno 2014. L’accordo tra le parti è stato raggiunto nella notte tra martedì e ieri.

Il nuovo è già dietro l’angolo. Forse, più vicino. E ha la sagoma e i contorni di Stefano Pino Sacripanti, per il più classico dei ritorni. Sei anni dopo (due a Pesaro e quattro a Caserta), il prodotto del vivaio canturino, lanciato e consacrato dopo una felicissima intuizione della famiglia Corrado, torna alla guida della squadra della sua città. In una dimensione, tra l’altro, non lontana da quella che aveva lasciato, visto che il management che si sta per formare è praticamente tutto made in Brianza.

© riproduzione riservata