Troppa Virtus per Cantù Duro esordio in campionato
Immagine emblematica: la Virtus ha stoppato Cantù (Foto by foto Gorini/Pall.Cantù)

Troppa Virtus per Cantù
Duro esordio in campionato

L’Acqua S.Bernardo nettamente sconfitta 84-65 a Bologna dalla Segafredo.

Come da pronostico, e come purtroppo si temeva, l’Acqua S.Bernardo esce sconfitta da Bologna al cospetto della Virtus Segafredo. In pratica non c’è mai stata partita, anche perché la squadra brianzola ha avuto sin dall’inizio pessime percentuali al tiro (al 40’ 10/27 da 2 e 10/29 da 3). I padroni di casa hanno fatto valere la maggior profondità del roster oltre ovviamente a una qualità degli interpreti decisamente superiore. Per Cantù in doppia cifra Smith (13), Kennedy (13) e Johnson (12).

Sorpresa Procida nel quintetto canturino, accanto a Smith, Pecchia, Thomas e Kennedy. Dopo l’effimero 6-7, Bologna piazza un break di 13-0 per il 19-7 del 6’. Alla prima sirena è 25-15, con gli ospiti a 2/8 da 2 e 2/9 da 3. Nel 2° quarto lo spettacolare (aveva già 7 assist in 10’ sul parquet) Teodosic si infortuna alla caviglia, ma la Virtus non si scompone e va 39-24 al 17’. All’intervallo lungo è 45-30, con 11 punti di Smith.

Nella ripresa le “V nere” allungano subito (54-32 al 22’) e restano abbondantemente in vantaggio (65-44 al 30’). Al 35’ è 74-50, con Pancotto che prova a lungo un quintetto decisamente futuribile quale quello con Johnson, Procida, Pecchia, La Torre e Bayehe. Alla fine è 84-65.


© RIPRODUZIONE RISERVATA