Tutti Insieme Cantù avanti  «Per la squadra e la città»
Mattia Paganoni. presidente di Tutti Insieme Cantù, i tifosi azionisti della Pallacanestro Cantù (Foto by Christian Galimberti)

Tutti Insieme Cantù avanti

«Per la squadra e la città»

Dopo la fuoriuscita del gruppo dal Cda della società, parla il presidente Paganoni. Lunga intervista sul quotidiano di oggi

Nessun dubbio. Soprattutto dopo il cda di giovedì sera. «Tic va avanti, Tic non si ferma. Tutte le nostre battaglie le abbiamo sempre e solo fatte per la squadra, per i tifosi e per la città. Se la Pallacanestro Cantù riterrà di avere bisogno di noi, continueremo a esserci». Mattia Paganoni, il presidente di Tutti insieme Cantù, la compagine di azionariato popolare che da tre stagioni sportive affianca il club biancoblù, non ha alcun dubbio. E, il giorno dopo la decisione della famiglia Gerasimenko di affidare a Irina la presidenza e il ruolo di amministratrice unica, guarda avanti, pronto a rimboccarsi le maniche come è stato fatto in questi ultimi anni. Sul giornale di oggi trovate una lunga intervista al presidente di Tic che fa il punto dopo la svolta canturina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA