Un anno fa l’addio a Bressani Como, ora vinci anche per lui
Lo striscione di domenica scorsa al Sinigaglia (Foto by Cusa)

Un anno fa l’addio a Bressani
Como, ora vinci anche per lui

Lo storico segretario (ma anche qualcosa in più) manca a tanti

Un anno fa, esattamente il 14 aprile, il Como e i suoi tifosi perdevano Giorgio Bressani, segretario e non solo, colonna portante della società, del settore giovanile, e figura fondamentale anche nel rapporto con tutta la gente del Como, a cominciare da chi la domenica era sugli spalti a tifare.

Ma anche una figura importante nel rapporto con le altre società del territorio, abile organizzatore, capace di passare attraverso tante fasi della storia del Como, nuove dirigenze, fallimenti, tante situazioni diverse. La sua scomparsa era stata, purtroppo, una delle prime dall’inizio della pandemia, in un momento in cui il calcio era fermo da qualche settimana, come tutto il resto delle attività.

I tifosi e la squadra lo hanno ricordato domenica, con uno striscione che dice davvero tutto, “Una vita spesa per questi colori”. Non è retorica dire che oggi, in una partita così determinante, si possa andare in campo anche per lui. Che in questo momento sarebbe in prima linea per organizzare questo finale emozionante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA