Lunedì 03 Marzo 2014

Un regalo per Sacripanti

Caccia a un americano

Cantù contro Cremona
(Foto by Carlo Pozzoni)

La Vitasnella dovrà far spazio a un nuovo straniero che giocherà più di Jones e dunque finirà per sottrarre anche un po’ di spazio agli italiani. Nelle intenzioni, la new entry dovrebbe sbarcare in Brianza nell’ultima decade di questo mese così da avere un mese e mezzo per ambientarsi prima dei playoff.

La priorità è che sia innanzitutto un giocatore di valore, come dire un rinforzo vero e proprio nel ruolo di ala forte. L’ideale, aggiungiamo, è che sia un autentico alter ego di Leunen, ossia un atletone, uno che salti, che abbia esplosività, che dia energia e che ami i contatti. E che magari abbia già assaggiato l’Europa, anche se quest’ultima condizione non è vincolante. Era stato accostato a Cantù il nome dell’italo-americano Angelo Caloiaro (gioca in Germania) ma non si va in questa direzione. C’è molta attenzione agli Usa in uscita dall’Ucraina e se la situazione a Kiev dovesse definitivamente precipitare non è detto che un pensierino lo si possa fare a Dajuan Summers, 14.3 punti e 6.8 rimbalzi di media in Eurocup con la maglia del Budivelnik.

© riproduzione riservata