Una giornata da scordare  per Molteni e per Talacci
Nicolò Molteni impegnato in un supergigante

Una giornata da scordare

per Molteni e per Talacci

In Coppa Europa a Sella Nevea il cabiatese fuori nel supergigante, mentre Simon in Combinata esce in slalom.

Una “giornataccia” per i nostri in Coppa Europa. A Sella Nevea ieri erano in programma un supergigante (il terzo consecutivo) valido per la Coppa e come prima “parte” della Combinata, conclusa da uno slalom. Nicolò Molteni ha deciso di finire la sua giornata già nel supergigante, non arrivando al traguardo. Ce l’ha fatta invece Simon Talacci, che ha chiuso al 39° posto, ma poi ha rovinato tutto, saltando tra i paletti stretti.

Dopo il 19° posto di mercoledì e il 20° di giovedì, c’era molta attesa per la gara di Nicolò Molteni. Il cabiatese (21 anni) puntava a incrementare il punteggio nella classifica generale della Coppa Europa, magari ritornando nella top quindici di giornata. Invece la pista di Sella Nevea, ha tradito il portacolori dell’Esercito che non è riuscito a portare a termine la discesa. Un peccato perché ha così pregiudicato la possibilità di presentarsi al cancelletto di partenza, per disputare lo slalom.

Ha concluso una bella impresa Simon Talacci. Il giovane portacolori dello Ski racing camp Lenno, aveva in dote un pessimo 73 di pettorale. L’allievo di coach Corrado Castoldi è riuscito a restare in pista e a risalire sino alla posizione numero 39. Una bella rimonta, anche se il gap di 3”22 dal più veloce, Giovanni Franzoni, era troppo alto per poter sperare di concludere più in alto nella Combinata.

Il lennese però non si dava per vinto e tra i paletti stretti non si tirava indietro e non faceva calcoli. Purtroppo però inforcava e così doveva salutare il piazzamento nella Combinata valevole per la Coppa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA