Una tripla fusione a Mozzate E per la panchina c’è Papis
Il tecnico Attilio Papis

Una tripla fusione a Mozzate
E per la panchina c’è Papis

Non solo trattative di mercato nell’estate dei dilettanti

È entrata pienamente nel vivo la sessione estiva del calciomercato dilettanti. Partiamo dall’Eccellenza con il Mariano che dovrebbe aver sciolto le riserve sulla propria panchina, pare infatti che Massimo Rovellini, che sembrava in orbita Vergiatese, sia vicino alla riconferma alla guida della prima squadra. A guida della Juniores Regionale invece, dopo il rumors Sondrio delle scorse settimane, ci sarà ancora Lorenzo Bellantone.

Scendendo in Promozione, dopo la buona stagione dello scorso anno, potrebbero rimanere al Castello Città di Cantù il difensore Elia Cantoni e la punta Mattia Raviotta. Non solo entrate per l’Alta Brianza, la società del nuovo ds Novati rischia di perdere l’attaccante Davide Marinoni su cui è in forte pressing la Concorezzese.

Si registra un’altra uscita in casa Cabiate con il fantasista classe ’86 Marco Colombo che raggiunge Daniele Tagliabue al Meda. Nome da aggiungere a quello di Matteo Pelliciari, che sarebbe molto vicino ai lecchesi del Costamasnaga.

In Prima categoria la regina - per ora - di questo mercato è il Lomazzo che ha definito l’arrivo del centravanti Ivan Caso e soprattutto il colpo Martin Wereko dalla Guanzatese, si va così a formare un tridente da sogno con l’aggiunta dell’altro acquisto Mirko Drago. In uscita invece dovrebbe lasciare l’attaccante Emanuele Bancora. A Luisago si parla di due possibili arrivi con il terzino Mattia Schioppa (Tavernola) e l’esterno Jacopo Morello (Cabiate) che sarebbero sul taccuino del direttore sportivo Andrea Quadrelli. Molto attiva anche l’Ardita che a giorni dovrebbe chiudere per i tre ex Tavernola come Stefano Cipriano, Lorenzo Silva e Salvatore Conigliaro.

Il Rovellasca punta al grande ritorno dal Ceriano Laghetto del centrocampista offensivo Christian Di Muro. Infine sembra cosa fatta la nascita della nuova Pro Aurora Mozzate, nata dalla fusione tra Andratese, Mozzate e l’Azzurra Locate. In panchina ci sarà il veterano Attilio Papis, i primi colpi saranno le conferme dei pilastri Mauro Canino, Kuku Mireku e Matteo Bredice.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA