Venerdì 04 Aprile 2014

Unipol, Santo Stefano

vuole scucirti lo scudetto

Ian Sagar, uno dei punti forza dell’Unipol Briantea84

Tirare una linea e ripartire. È quello che ha fatto la Unipol dopo lo svarione di sabato scorso, quando ha lasciato che il Santo Stefano Marche calpestasse allegramente lo scudetto cucito sulle maglie dei lombardi.

Un affronto – misurato dal distacco di 20 punti inciso sui legni di Seveso – che ha lasciato i biancoblù nella condizione di dover vincere a tutti i costi in gara2, in programma domani alle 18 al PalaPrincipi di Porto Potenza Picena, per poter essere ancora dentro i giochi dei playoff. Una trasferta a senso unico: o si torna a Seveso per la bella del 12 aprile, oppure si torna a casa. Nel senso più definitivo del termine.

Gli uomini di Malik Abes hanno accusato il colpo, ma hanno anche reagito. Questa è stata una settimana di lavoro intenso, per capire le origini del blackout, ma soprattutto per mettere in linea di nuovo le priorità e le buone pratiche. Rispetto alla gara interna, è tutto da rifare.

© riproduzione riservata