Valentini, complimenti a Casale «Bravi contro gli Usa di Cantù»
Stefan Nikolic contro Casale Monferrato (Foto by Gorini / Pall. Cantù)

Valentini, complimenti a Casale
«Bravi contro gli Usa di Cantù»

Parla il tecnico piemontese sconfitto ieri dalla S. Bernardo Cinelandia Park

Un amareggiato coach Valentini comincia facendo i complimenti ai suoi: «Veniamo da una situazione in cui gli ultimi 20 giorni sono stati abbastanza difficili sia per allenarci che per giocare le partite, ringrazio infatti la società, che cerca di fare uno sforzo per permetterci di farlo nei migliori modi possibili, ma non è semplice e quindi facciamo fatica a riproporre in partita quello che proviamo in allenamento».

Riguardo alla partita invece è schietto il commento: «Trovo difficile esprimermi sul match, quello che avevamo preparato in settimana non siamo riusciti a riproporlo appieno, i due americani di Cantù sono due giocatori che producevano 42 punti di media in due e forse siamo riusciti a farli stare sotto, ma contro squadre così profonde che quando partono in contropiede ti puniscono sempre se fai palle perse o cattivi bilanciamenti difensivi».

Valentini sottolinea qualche episodio particolare: «Nel momento in cui Johnson piazza la tripla dopo un tunnel su una palla vagante capisci che non riuscirai mai a rientrare, nonostante questo dico ancora bravi ai miei che dovranno essere in grado di resettare il tutto in vista del derby contro Biella».

In vista della prossima gara fa riferimento alle assenze/rientri: «Fabio ha avuto un crampo come nella partita precedente, speriamo non sia nulla più, Sirchia e Lomele hanno saltato allenamenti anche loro, idem Okeke e Martinoni, la situazione non è delle più semplici, speriamo di recuperare qualcuno per allenarci meglio anche in termini numerici».


© RIPRODUZIONE RISERVATA