Vertical e Mit, due giorni   di corsa con vista lago
Ilaria Bianchi si prepara a una grande gara a Moltrasio

Vertical e Mit, due giorni

di corsa con vista lago

Atletica - Appuntamento a Moltrasio, in arrivo “camosci” da tutta Italia

Ecco la Lario Mountain Running Cup 2018, memorial Michele Donegana. Il nuovo evento sportivo di corsa in montagna, in programma domani e domenica, organizzato dalla Moltrasio 2013 asd, prevede la terza edizione del Vertical lago di Como (domani), la sesta edizione del Moltrasio Imperial trail (domenica) e la terza edizione del trofeo Mizar (gara di discesa all’interno del Mit).

Una “due giorni” di grande spettacolo, favorito dal buon numero di iscritti (oltre 150 per ognuna delle due competizioni) e dalla presenza di due dei più forti camosci comaschi, Ilaria Bianchi e Emanuele Manzi. Ciliegina sulla torta, le riprese televisive di Sky, per il programma Icarus.

Sono soddisfatti gli organizzatori: in pochi anni il Vertical e il Mit, hanno “sfondato”, richiamando sulle rive del lago, atleti da tutta Italia. Partenza in linea alle 10 da Carate Urio per affrontare un percorso di 4.9 km con un dislivello positivo di 1.185 metri, per chiudere a quota 1.389 sulla cima del Colmegnone, per il Vertical.

Partenza alle 9.30 di domenica da piazza San Martino a Moltrasio per il Mit:21,6 chilometri, con 1.250 metri di dislivello positivo, con i primi 14 sempre in salita, sino alla cima del Bisbino. Gli ultimi sette, con un dislivello negativo di 1.200 metri per ritornare a Moltrasio, daranno vita al trofeo Mizar, che premierà il discesista più bravo. La somma dei tempi delle tre classifiche, assegnerà il titolo all’atleta più meritevole e completo. Il pronostico.

Oltre a Ilaria Bianchi ed Emanuele Manzi, in gara nel Vertical Manuel Molteni e Sabina Bacinelli; nelle due gare Davide De Maria e Simone Diviggiano, vincitori, nell’edizione del 2017, nel corto e nel lungo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA