«Vinca la saggezza  Torniamo a parlarci»
Carlo Recalcati e Irina Gerasimenko: i rapporti tra il coach e la presidente del club si sono praticamente interrotti da circa un mese

«Vinca la saggezza

Torniamo a parlarci»

Florenzo Storelli, legale di Carlo Recalcati, interviene in merito al “gelo” tra il coach e la società.

Il grande freddo. Anzi, di più. Il gelo. Al momento, e ormai per la verità da alcune settimane, è come fosse ammantato di un profondo strato di ghiaccio il rapporto tra Carlo Recalcati e la proprietà Gerasimenko. E, naturalmente, viceversa. Le parti non si parlano da tempo. Troppo tempo per non destare sospetti e timori su ciò che potrà essere.

«Non entro nel merito della vicenda perché è estremamente spinosa, limitandomi a dichiarare che il momento è obiettivamente molto delicato - confessa l’avvocato Florenzo Storelli in rappresentanza del suo assistito Carlo Recalcati -. E questo è un dato di fatto. La settimana scorsa abbiamo avuto un incontro i cui contenuti però ovviamente non posso riportare. Mi auguro tuttavia, molto francamente, che entrambe le parti vogliano serenamente giungere a una ripresa dei rapporti e a una serena prosecuzione. L’auspicio, davvero, è che sia la saggezza delle parti a prevalere affinché si possa giungere a una soluzione serena».

Eppure, potrebbe incombere anche il fantasma di un licenziamento... Nella sua lunga esperienza di legale le è mai capitato un episodio analogo? «Per quanto riguarda il basket - confida Storelli - ritengo si tratterebbe della prima volta in assoluta qualora loro prendano la decisione di fare un licenziamento per giusta causa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA