Mercoledì 01 Ottobre 2014

Vitasnella Cantù, stop a Reggio

Non bastano 4 in doppia cifra

James Feldeine, guardia dominicana dell’Acqua Vitasnella Cantù
(Foto by foto d’archivio)

Seconda sconfitta per Cantù in precampionato.

Dopo aver perso contro a Venezia la finale del torneo Città di Jesolo, l’Acqua Vitasnella è stata battuta ieri sera 89-77 (19-18, 43-33, 63-54) a Reggio Emilia in amichevole dalla Grissin Bon. Formazione, quest’ultima, accreditata unitamente a Sassari di essere la principale antagonista di Milano in proiezione scudetto.

Brutto avvio di Cantù (11-2 al 4’) che però si riscatta quasi subito (14-12 al 6’) e va avanti al 17’ (32-33) prima di accusare un blackout e subire un break di 11-0 nei 3’ che la separano dall’intervallo lungo. Margine costantemente in doppia cifra (49-37 al 22’, 53-39 al 24’, 56-41 al 25’) nel 3° quarto, con Diener a imperversare.

Cantù non si arrende di certo e recupera sino al 63-56 in avvio di ultimo periodo. Ma quando la Grissin Bon riparte (79-64), la Vitasnella non rientra più. In quattro tra gli ospiti in doppia cifra: Johnson-Odom e Williams 13, Jones 12, Feldeine 11.

REGGIO EMILIA

© riproduzione riservata