Whittington e Bonacina dettano legge a Cernobbio
Il vincitore, l’australiano Troj James Whittington (Foto by Butti)

Whittington e Bonacina
dettano legge a Cernobbio

Comaschi comunque protagonisti nella quarta edizione dello sprint

Arriva dall’Australia Troj James Whittington, il vincitore dell’edizione numero 4 del triathlon sprint di Cernobbio. Nel femminile oro a Carlotta Bonacina che ha impedito a Laura Gatti il bis dell’anno scorso.

Nella gara di casa (100 i comaschi al via, sui 500 atleti iscritti con il “pattuglione” dei 66 dello Zerotriuno) i “nostri” si sono ben comportati con tre nella top ten maschile (5° Daniel Fontana, 8° Filippo Galli e 10° Andrea Rainolter, entrambi del Pool Cantù) e due nella femminile (8° Federica Rainolter del Pool Cantù e 10° Elena Saibene dello Zerotriuno).

Senza dimenticare gli ori di categoria di Galli, Marco Gatti, Federica Rainolter ed Elena Saibene. 750 metri a nuoto, a triangolo nel tratto di lago di fronte piazza Risorgimento; 20 chilometri di ciclismo su 3 giri e 5.000 metri di corsa a piedi per il triathlon organizzato dalla Spartacus event Lecco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA